Una volta nella vita si può fare: così una bella mattina (le cinque) di fine Luglio sono partito con un mio caro amico alla volta dell’Apple Store di Roma EST per acquistare l’iPhone 4. Dopo una fila più o meno composta (pessima l’idea di spezzarla tra l’ingresso del centro commerciale e l’ingresso dell’Apple Store) sono stato uno dei 400 fortunati su 1500 persone (grazie a Max per la mandrakata) ad averlo acquistato. Queste le mie primissime impressioni, ve le scrivo come mi vengono…ovviamente inutile starvi ad elencare le caratteristiche tecniche per le quali c’è il link qui.

Il design. Minimalista, forse un po troppo “retrò”. Può non piacere a tutti, a me non fa impazzire. Una lamina di vetro sopra e sotto circondata da una fascia di alluminio satinato.Sottile ma leggermente pesante la struttura complessiva. L’impressione è di un prodotto solido e ottimamente assemblato.
Voto 8

La ricezione. Togliamo subito il dente e parliamo di questa benedetta ricezione. Il problema c’è o non c’è ? Risposta lapidaria: il problema c’è. L’attenuazione del segnale, chiudendo la mano a pugno intorno al telefono (death grip), c’è e si vede. Il fatto è che non pregiudica la qualità della telefonata. Francamente non sento la necessità di una cover proteggi antenna o bumper che sia.
Voto 7

Il sistema operativo. Sul modello a 16GB in mio possesso c’era il firmware 4.0 ma pare che altri utenti abbiano trovato l’ultimissima versione 4.0.1 sui modelli da 32GB. Comunque sia l’accoppiata nuova CPU (A4) e nuovo iOS è strepitosa. La reattività dell’interfaccia è da guinness dei primati. Niente di mai visto sinora su dispositivi Android, Symbian o Windows Mobile.
Voto 9

Il display. I pixel non si riescono più a distinguere nemmeno mettendosi ad un centimetro dallo schermo, i colori sono ottimi e virati leggermente su tinte calde come per l’iPad, il contrasto nettamente superiore a quello offerto dal display del 3G. Non ho gridato al “miracolo” però quasi ci siamo. Display superiore alla media, praticamente identico ad un AMOLED con un angolo di visuale di quasi 180°. Eccellente la luminosità uniforme e finalmente senza aree gialle.
Voto 9

Bussola e GPS. Niente più antenna esterna se avete il TomTom per iPhone: ora il GPS di iPhone 4 è davvero sorprendente. Il fixing è istantaneo dentro casa! Precisa ed affidabile la bussola.
Voto 9

Fotocamera (posteriore). WOW i filmati in 720p sono davvero eccellenti. Buona la resa cromatica, non un fenomeno di velocità il bilanciamento automatico del bianco, eccellente la restituzione dei dettagli. Ottime le foto. Ai vertici e della serie le lenti Zeiss non sono tutto.
Voto 9

Sezione telefono. Geniale l’idea di dotare iPhone 4 di due microfoni di cui uno dedicato esclusivamente all’analisi continua del rumore ambientale e alla sua cancellazione. In questo modo chi ci ascolta riceve la nostra voce chiara e non disturbata. Per quanto riguarda l’ascolto dell’interlocutore la qualità è nella media. Audio leggermente tagliato sulle frequenze alte ma complessivamente di buona fattura. Più elevato il volume d’uscita rispetto a iPhone 3GS a parità di tacche.
Voto 8

iPhone 4 come iPod. Il migliore riproduttore musicale e di video di sempre. La qualità audio che si ottiene anche con un paio di cuffiette economiche è incredibile. Audio cristallino e bassi sempre ben bilanciati uniti ad un rumore bianco praticamente inesistente, rendono l’ascolto di ogni brano musicale un’esperienza. Per quanto riguarda i video la resa è quasi tridimensionale (a patto di portarli alla giusta risoluzione nell’acquisizione) con colori brillanti e un’eccellente profondità di nero.
Voto 10

Eccovi la fila all’Apple Store di Roma EST il 30 Luglio 2010

 

Rimanete in attesa delle conclusioni tra qualche giorno…iPhone 4 sarà riuscito a superare la prova IPNOTIK ?

 

 

 

Commenta l'articolo

commenti

Pin It on Pinterest

Share This