“Noi faremo!”

La sempre puntuale Milena Gabanelli fa il punto della situazione sulla politica italiana in un articolo tratto dal Corriere.it e spiega perché il mantra del “noi faremo” è rimasto poco più che una promessa. In fondo sui politici italiani puoi farci sempre affidamento: sono sempre gli stessi, bugiardi e ammaliatori come pochi al mondo.

A fine anno, nella vita come in tv, si replica. Il Capo dello Stato fa il suo discorso, quello del Governo ricicla le dichiarazioni di 6 mesi fa in occasione del decreto del fare, con l’enfasi di un brindisi: «Faremo». Vorremmo un governo che a fine anno dica «abbiamo fatto» senza dover essere smentito. Il Ministro Lupi fa l’elenco della spesa: 10 miliardi per i cantieri, «saranno realizzate cose come piazze, tutto ciò di cui c’è un bisogno primario». C’è un bisogno primario di piazze e di rotatorie? «Trecentoventi milioni per la Salerno-Reggio Calabria». Ancora fondi per la Salerno Reggio-Calabria? Fondi per l’allacciamento wi-fi. Ma non erano già nel piano dell’Agenda Digitale?

E poi la notizia numero (…continua a leggere)

La realtà alternativa

Oggi le Camere del Senato della Repubblica e della Camera dei deputati hanno interrotto i lavori in in programma e  chiuso per lutto. Il padrone della Repubblica delle banane ha così deciso.

[caption id=”attachment_4145″ (…continua a leggere)

Pin It on Pinterest

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi