Nel frattempo in Italia si muore…

L’Italia è il Paese dell’Unione europea che segna il record del numero di morti prematuri rispetto alla normale aspettativa di vita per l’inquinamento dell’aria. La stima arriva dal rapporto dell’Agenzia europea dell’ambiente (Aea): il Belpease nel 2012 ha registrato 84.400 decessi di questo tipo, su un totale di 491mila a livello Ue.

I killer. Tre i ‘killer’ sotto accusa per questo triste primato. Le micro polveri sottili (Pm2.5), il biossido di azoto (NO2) e l’ozono, quello nei bassi strati dell’atmosfera (O3), a cui lo studio (…continua a leggere)

I cambiamenti climatici esistono!

Il riscaldamento globale è un problema la cui urgenza sta crescendo. La urgenza non è ovvia in quanto una gran parte del riscaldamento ancora non si è manifestata. Alcune delle ricerche più recenti ci indicano che se vogliamo mantenere il Clima della Terra entro i limiti già sperimentati dal genere umano in passato dobbiamo abbandonare pressoché completamente l’uso dei combustibili fossili. Se non agiamo subito potremmo spingere il Clima oltre il punto del non ritorno dove la situazione sfugge al nostro controllo. Cosa dovremmo fare. Leggete qua sotto.

James Hansen, il climatologo più eminente della NASA ed uno dei primi ad avvertire che il riscaldamento da effetto serra era stato rilevato, ha adottato la definizione di interferenza pericolosa dell’Uomo sul Clima. Nel 2008 il suo gruppo è pervenuto alla conclusione sorprendente che la concentrazione di anidride carbonica atmosferica (CO2) è già nella zona di pericolo.

A partire dal periodo della rivoluzione industriale la (…continua a leggere)

Le scie chimiche non esistono!

Come nel film Matrix siamo di fronte ad una scelta:

–       Pillola rossa: la realtà non corrisponde a quella che ci viene descritta e questo sito fa informazione su un fenomeno reale.

 –    Pillola blu: la realtà è tale e quale a quella che ci viene raccontata, le scie chimiche e questo sito sono solo un prodotto di fantasia.

Se stai leggendo questa pagina è  perché probabilmente non vuoi conoscere una realtà diversa da quella che conosci.

Spesso è difficile mettere in dubbio tutto quello che ci viene detto, i concetti e le fondamenta su cui abbiamo formato la nostra personalità, la storia che ci hanno sempre raccontato, le notizie che ci raccontano i mass media.

Proviamo solo un istante a pensare che quello che ci circonda non è reale ma sia solo un sogno, mentre i nostri sogni sono la realtà.

“Hai mai fatto un sogno tanto realistico da sembrarti vero? E se da una sogno così non ti potessi più svegliare, come potresti distinguere il mondo dei sogni da quello della realtà?” 

Ora stiamo vivendo in un sogno e in (…continua a leggere)

Non siamo i padroni dell’Universo!

Nel 1854 il “Grande Bianco” di Washington (il presidente degli Stati Uniti) si offri’ di acquistare una parte del territorio indiano e promise di istituirvi una “riserva” per il popolo indiano. Ecco la risposta del “Capo Seattle”, considerata ancora oggi la piu’ bella, la piu’ profonda dichiarazione mai fatta sull’ambiente.

“Come potete acquistare o vendere il cielo, il calore della terra? L’idea ci sembra strana. Se noi non possediamo la freschezza dell’aria, lo scintillio dell’acqua sotto il sole come e’ che voi potete acquistarli? Ogni parco di questa (…continua a leggere)

Pin It on Pinterest

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi