La guerra dei droni è cominciata!

Se vi state chiedendo quale regalo fare al vostro amico / a / fidanzato / a / marito / moglie con tendenze geek quest’anno c’è solo una cosa da fare. Quale? Semplice regalategli un drone. Noi abbiamo recensito l’ultimo arrivato nella famiglia dei droni consumer: il Bebop della Parrot. Questo quadricottero a pilotaggio in FPV (first person view) è dotato di una fotocamera da 14mp stabilizzata in digitale che consente riprese a 180° in qualità (quasi) FullHD 1080p con una stabilità mai vista prima in un prodotto di fascia consumer. Quadricottero.com scrive “Le minime dimensioni e le funzionalità di volo tali da renderlo un vero proprio mini drone con la possibilità di settaggi sofisticati come la regolazione della velocità (…continua a leggere)

Rieti, perché sei così antipatica?

Rieti è una città che dopo 40 anni ancora non riesco a capire e con essa [molti] dei suoi abitanti. Ci si lamenta sempre perché le cose vanno male (dai trasporti al turismo), che non si organizza mai qualcosa di importante e poi alla prima occasione, quando c’è da promuovere un’iniziativa [anche piccola] si fa a gara per annientarla, ridicolizzarla, (…continua a leggere)

Piovono filamenti!

Parafrasando il lungometraggio animato “Piovono polpette” quello che è accaduto ieri in varie città d’Italia (anche a Rieti) è piuttosto inquietante. Numerosi filamenti bianchi, apparentemente della consistenza di ragnatele, sono caduti dal cielo. Non è la prima volta che accade, è successo negli anni passati in posti del Mondo anche distanti tra loro centinaia di chilometri. C’è chi parla di “spider ballooning” ovverosia della naturale migrazione di alcune specie di ragni…altri pensano che sia qualcosa di molto più artificiale. Vi riporto un articolo apparso lo scorso anno sull’AgenziaStampaItalia, molto inquietante e che vale la pena di leggere.

Uno dei filamenti caduti su Rieti. Hanno una capacità elastica e una volta rimossi si arrotolano su se stessi.

Uno dei filamenti caduti su Rieti. Hanno una capacità elastica e una volta rimossi si arrotolano su se stessi.

In diverse località d’Italia sono state raccolte segnalazioni relative alla caduta di “strani filamenti” dal cielo. Ciò che ha colpito maggiormente l’occhio degli involontari testimoni è stata la copiosità del fenomeno: in poco tempo prati, alberi e automobili sono stati letteralmente ricoperti da una leggera coltre di fili bianchi.

Unknown

Altro fatto insolito è che i filamenti in questione, che all’apparenza sono sembrati molto simili a fili di ragnatela, (…continua a leggere)

Pin It on Pinterest

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi