Un mare di plastica

Tirreno di plastica. Buste, bottiglie, polistirolo sono il 94% dei rifiuti galleggianti in questo tratto di Mediterraneo, secondo un monitoraggio compiuto nei mesi scorsi da Goletta Verde di Legambiente e Accademia del Leviatano, utilizzando il protocollo scientifico elaborato da Ispra e dal dipartimento di Biologia dell’università di Pisa.

Non è un problema solo italiano, ovviamente. Secondo l’Unep, (…continua a leggere)

Una chiavetta vi seppellirà!

Parliamoci chiaro: l’unico Ministero del Governo Berlusconi che funziona (male) è quello dell’Economia. Tutti gli altri sono sub iudice e quando riescono a ritagliarsi qualche opportunità per proporre leggi, sono boicottati oppure nemmeno presi in considerazione. Uno dei Ministeri peggiori in questo senso è quello dell’Ambiente, presieduto dal (debolissimo) ministro Stefania Prestigiacomo. Già in passato avevamo dato qualche indizio circa l’inefficienza di questo Ministero, in particolare sulla “questione nucleare” dove (…continua a leggere)

“Ancora 5 giorni”

E’ sicuro: il neo sindaco di Napoli non poteva fare dichiarazione più infelice di quella di cui all’origine del post di oggi. Evitare i richiami farlocchi di B. sarebbe stato quanto meno opportuno e probabilmente (…continua a leggere)

Mar nostrum radioattivo

Aggiornamento del 29 Ottobre 2009:

Apprendiamo dal Ministro dell’Ambiente che il relitto localizzato è stato riconosciuto come appartenente alla nave “Catania” che nulla avrebbe a che fare con quella descritta in questo articolo. Ma allora dove si trova il Cunsky ? Perchè, in quell’‘area, i livelli di inquinamento a terra sono così alti ? Ci auguriamo che le cose stiano effettivamente (…continua a leggere)

Pin It on Pinterest