Se il biologico fosse una truffa?

È pensiero comune snocciolare e supportare tutti i pregi dell’agricoltura biologica, ovvero quel tipo di coltivazione che, citando il sito internet UE, “rispetta i cicli vitali naturali, che minimizza l’intervento umano sull’ecosistema e che opera in maniera più naturale possibile”, per esempio evitando l’utilizzo di pesticidi o di OGM e favorendo la rotazione delle coltivazioni, l’utilizzo di animali che eliminino i nocivi naturalmente e di concimi organici, magari provenienti dal bestiame del contadino stesso. (…continua a leggere)

I signori della truffa e il cerotto magico!

Di recente, anche nella mia città, sono tornati con inviti gratuiti ad assistere presso alberghi o club, i cosiddetti truffatori della salute. Gente che specula su reali problemi delle persone e che vende (o prova a farlo) rimedi miracolosi tramite trucchi mentali, manipolazione fisica o semplice inganno. In questi giorni a Rieti gira il truffatore del cerotto magico che, usando una variante del trucco del braccio debole , spaccia un prodotto inutile se non nocivo come in grado di curarvi dai dolori articolari e che vi ridarebbe forza e vigore alla semplice applicazione. Il miracoloso cerottino della salute, oltre a curare il mal di schiena, vi schermerebbe (!!!) anche dai campi elettromagnetici grazie al germanio (!!!) che si trova al suo interno. Insomma una truffa che specula sull’ingenuità (…continua a leggere)

Ebola, quando la truffa si fa globale!

Detto in soldoni, senza troppi giri di parole difficili e stucchevoli citazioni colte, agli ammalati africani di Ebola stiamo offrendo in pratica soltanto la rassegnazione per una morte certa, offerta come valore aggiunto di aiuto umanitario occidentale. Sempre meglio delle pallottole promesse dagli africani sani ai possibili malati qualora tentassero di avvicinarsi in posti dove l’Ebola non è ancora arrivata. Ai due ammalati di Ebola occidentali va invece un farmaco sperimentale, (…continua a leggere)

Omeopatia: come vendere aria fritta e farti credere che ti stai curando!

Qualche giorno fa è stato pubblicato su Wired (edizione italiana online) un interessante articolo di Massimo Sandal avente come argomento l’omeopatia. Leggetelo e forse (quelli tra voi che sono convinti della bontà di questo tipo di cure) la prossima volta invece di scegliere di curarvi con acqua e zucchero userete la scienza.

Voglio sperare che siamo alla fine della squallida odissea di Stamina. C’è voluta una imbarazzante via crucis di disinformazione televisivafiguracce internazionali e tribunali che non sanno come funziona la scienza, ma ormai sembra (…continua a leggere)

Pin It on Pinterest

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi