“La famiglia secondo me” [di Francesco / Bibbia / Vaticano]

Papa Francesco se ne è uscito ieri con una solenne idiozia, quella secondo la quale la famiglia sarebbe quella che è raccontata dai testi sacri. . Ma ecco alcuni esempi relativi alla famiglia biblica riguardanti Abramo, Sara, Lot … (Ma si potrebbe proseguire con quel porco di David ed altri esempi clamorosi) è utile fornirli perché non si creda alle immani bugie di una Chiesa che se non mente non può esistere.
R

ABRAMO PROSTITUISCE LA MOGLIE SARA

Abramo, proveniente da Ur di Babilonia, si sistemò a Sichem nella terra Canaan. Dopo qualche tempo una carestia lo obbligò a recarsi in Egitto per trovare la possibilità di sopravvivere. Prima di entrare in quel Paese Abramo parlò a sua moglie Sara in un modo spregevole come spregevole sarà il suo comportamento successivo. Leggiamo:

“Vedi, io so che tu sei donna di aspetto avvenente.
[12] Quando gli Egiziani ti vedranno, penseranno: Costei è sua moglie, e mi uccideranno, mentre lasceranno te in vita.
[13] Dì dunque che tu sei mia sorella, perché io sia trattato bene per causa tua e io viva (…continua a leggere)

L’omertà della fede!

Quando qualcosa di scabroso coinvolge il Vaticano notizie come quella che un’associazione americana di vittime dei preti pedofili avrebbe denunciato il Papa e tre alti esponenti del Vaticano alla Corte penale internazionale dell’Aja, passano sotto silenzio. Tra i pochi giornali che hanno riportato il fatto c’è, per l’appunto, Il Fatto Quotidiano. Vi riporto l’articolo perché credo che quando le informazioni girino la gente sia più libera.

Un’associazione americana di vittime (…continua a leggere)

8×1000

L’ammontare della cifra intascata dal Vaticano ogni anno è di circa un miliardo di euro (2000 miliardi di vecchie lire), una somma che non è affatto destinata ad opera di carità, come la pubblicità clericale cerca di far credere ogni primavera nel periodo della dichiarazione (…continua a leggere)

Pin It on Pinterest

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più, consulta la nostra cookie policy. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina, cliccando su un link o proseguendo la navigazione in altra maniera, acconsenti all’uso dei cookie. Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi